CONDIVIDI
Porsche 911 GT2 RS - Le auto più potenti del mondo

Velocità, da provare esclusivamente su pista. Adrenalina, che solo il rombo di un’accelerata più scatenare. Ecco le auto più potenti al mondo del 2018.
Uno dei sogni ricorrenti di molti appassionati delle quattro ruote è quello di mettersi al volante di una di esse, sentire il cuore che sale in gola, un misto tra gioia e timore…

La velocità scende in pista: ecco le auto più potenti al mondo del 2018

Difficile stare al passo con i tempi in uno tra i più sofisticati rami dell’ingegneria; bisogna entrare nell’ottica che ogni anno cambiano gli obiettivi, protesi sempre verso l’assoluta perfezione. L’intreccio tra meccanica, design ed elettronica dà vita a modelli che possono entrare in un ranking molto particolare, quello delle auto più potenti al mondo.
Il 2018 non è arrivato ancora al giro di boa, ma è già possibile immaginare di sedersi su modelli attualmente in commercio, tra i più autorevoli in questo campo.
Ecco le dieci vetture scelte dall’elenco stilato dal magazine Alla Guida, a esclusione di prototipi e modelli speciali, con un minimo di 500 cavalli e che raggiungono velocità di punta superiori ai 300 km/h.


Koenigsegg Agera RS

Si parte dal gradino più alto del podio, sul quale si piazza la Koenigsegg Agera
RS. Con una velocità massima di 447,23 km/h (testata su un rettilineo di 17 chilometri chiuso al traffico sulla Route 160, tra Las Vegas e Pahrumb), questa auto ha battuto ben due record: oltre a quello della velocità massima, strappato alla Bugatti Chiron, l’Agera RS ha raggiunto i 400 km/h in soli 36,44 secondi.

Hennessey Venom F5

Un’auto progettata da zero. Una vera e propria supercar a stelle e strisce: la Venom F5 é dotata di un pianale in fibra di carbonio, con un motore V8 da 1600 cavalli e prestazioni che sono andate ben oltre le aspettative. Da zero a 300 km/h in soli 10 secondi. Prospettive future? Balzare al primo posto.

Bugatti Chiron

42 secondi per arrivare da zero a 400 km/h e tornare nuovamente ferma. La Bugatti Chiron scivola al terzo posto, ma non può considerarsi una sconfitta. L’auto è un vero e proprio gioiello da 3 milioni di euro. La velocità massima tocca i 420 km/h, con prestazioni da fare invidia a tutti i competitor, ad esempio l’accelerazione da 0 a 100 in meno di due secondi e mezzo.

Pagani Huayara

Monta un motore Mercedes-AMG V12 biturbo da 730 cavalli ed è un’auto concepita per essere “veloce come il vento”. La Pagani Huayara è la seconda creazione di Horocio Pagani ed è figlia della più vecchia Zonda. La sua velocità massima è di 370 km/h.

McLaren 720S

341 km/h come punta massima di velocità, anche questa supercar ha visto la luce per la prima volta davanti al pubblico del Salone di Ginevra 2017. La teoria che ha permesso di creare la 720S si basa sul concept delle auto da corsa, con un motore potentissimo dal peso contenuto: un biturbo da 720 cavalli. Tocca i 340 km/h e raggiunge i 100 km/h in 2,8 secondi

Porsche 911 GT2 RS

Non la solita 911, ma un’auto concepita come supercar che ne utilizza la stessa carrozzeria. Dotata di un motore boxer 6 cilindri biturbo da 700 cavalli, la 911 GT2 RS raggiunge i 100 km/h in 2,8 secondi e una velocità massima di 340 km/h.

Lamborghini Aventador

Un’auto prodotta in Italia, nella classifica delle auto più potenti al mondo. Si tratta dell’erede diretta della Lamborghini Murciélago ed è in assoluto la più veloce mai costruita, con i suoi 700 cavalli e i 350 km/h di velocità massima: l’Aventador è un gioiello che porta il tricolore.

Mercedes AMG GT R

Come sottolineato dai dipendenti AMG che l’hanno realizzata, l’AMG GT R è già nata in pista. La velocità massima raggiunta è di 318 km/h. Si tratta del secondo modello di casa Mercedes costruita interamente in-house.

Aston Martin DB11

Forse l’auto più importante in tutti i 103 anni di storia del marchio britannico. La DB11 è affascinante e altrettanto potente, riuscendo a entrare al decimo posto della classifica delle auto più potenti del mondo. “Ultima delle migliori”, l’Aston Martin raggiunge la velocità massima di 320 km/h grazie ai suoi 608 cavalli.

Rispondi

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome