CONDIVIDI
boot-2020-designlifestyle
La capitale della nautica mondiale si incontra ogni anno a Dusseldorf , con la manifestazione fieristica più importante d’Europa, il Boot 2020. Ed è in questa occasione che Italian Design Institute, l’ente di formazione nel settore design, che organizza un prestigioso master con stage in Interior Yacht design con i più grandi protagonisti come docenti, ha fatto visita alla manifestazione per raccogliere gli input più innovativi di un evento che ogni anno richiama centinaia di migliaia di visitatori da tutto il mondo. Nel Salone Nautico Düsseldorf, lontana dal mare e sempre al coperto, su un’area di 220.000 metri quadrati con 17 padiglioni, è stato presentato il campionario più vasto con i giganti del mare esposti, tra cui i Motoryacht di medie dimensioni, compresi dai 30 ai 60 piedi. boot-2020-designlifestyle-2 Trasportate dal fiume Reno fin dentro i padiglioni della fiera, con innovativi mezzi di spostamento e trasporto, le “mostruose” imbarcazioni hanno fatto bella mostra di sè davanti ai partecipanti entusiasti. Una rassegna del lusso con le barche custom dedicate agli armatori più esigenti, che vogliono una barca che sia unica ed esclusiva e poi gli yacht stravaganti e tante soluzioni personalizzate per le cabine o per le ultime invenzioni tecniche per praticare la subacquea o per affrontare la pesca d’altura nell’oceano e tanto altro. Boot è anche lo spazio dedicato agli sport acquatici, come la Vela, che richiama moltissimi appassionati, soprattutto italiani, che sanno di poter toccare con mano quasi tutta la nautica mondiale.
boot-2020-designlifestyle-3a cura di Tania Sette

Rispondi

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome