CONDIVIDI
italian design day

Cento incontri in altrettante città sparse in tutto il mondo. Protagonisti gli ambasciatori del design italiano. Oggi, 20 marzo, si celebra l’Italian Design Day. Giunto alla sua terza edizione, è un progetto di promozione del Made in Italy in tutti i continenti. Sono infatti cento le location scelte per presentare il meglio del tricolore; da Pechino a Belo Horizonte, da Oslo a Johannesburg.

Compito dei nostri ambasciatori è quello di raccontare che cos’è il design italiano, quali le eccellenze per le quali siamo riconoscibili anche oltreoceano e a quali sfide ci si affaccia, nel futuro più prossimo. Il tema dell’Italian Design Day 2019 è “Il design e la città del futuro. Qualità della vita e nuove frontiere dell’abitare“.

Un argomento, così come ha precisato il presidente ADI (Associazione Design Industriale) Luciano Galimberti, che “invita a una riflessione sul ruolo strettamente disciplinare del design ma anche sui suoi diversi ambiti di applicazione, senza eludere soprattutto questioni di fondo relative alla centralità dell’uomo e alla tutela e rigenerazione del pianeta“.

I cento eventi previsti per oggi includono anche l’organizzazione di conferenze, concorsi per giovani designer e programmi di formazione, in maniera tale da dare visibilità a una giornata importante, che sta diventando una data fissa nel calendario internazionale del design. Le testimonianze selezioneranno un prodotto iconico del know-how produttivo italiano, dando vita alla prima mostra istantanea nel mondo del design. Inoltre, così come riportato sul sito della Farnesina, i 100 prodotti selezionati saranno ritratti in un grande mosaico stampato che diventerà l’emblema dell’Italian Design Day 2019.

Rispondi

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome