CONDIVIDI
Kiasmo

Kiasmo è uno studio di design italiano nato nel 2011 e specializzato in 4 differenti aree: architettura, arte, design e moda. Ha fatto della sua sede principale salentina a Ruffano (LE) il suo marchio di fabbrica, raccogliendo le molteplici influenze provenienti dal bacino culturale del Mediterraneo.

La sezione Art dello studio raccoglie vere e proprie opere d’arte, pezzi unici ideati dall’artista Vincenzo D’Alba. Alcune opere sono state realizzate su commissione di particolari clienti, altre seguendo la produzione tematica originale di Kiasmo.

La serie Disk appartiene a una collezione di ceramiche incise disegnate a mano, dove i riferimenti culturali, formali e figurativi sono riconoscibili nell’eredità di un mondo arcaico, decisamente affine alla poetica del brand.

In coerenza con questa filosofia è stata realizzata anche la serie Metope, vera e propria rivisitazione dei classici pannelli in marmo dei templi greci, in un linguaggio contemporaneo ma, allo stesso tempo, privo di ammiccamenti a una semplicistica deriva sperimentale. Si tratta di opere costruite in cemento armato, che portano incisa un’iconografia antica, motivo ricorrente della produzione artistica e seriale di Kiasmo.

La collezione Vasi è decisamente varia: costituita da 78 esemplari, ciascuno dei quali certificato e firmato dall’autore. Diverse le caratteristiche di ciascuna serie: alcune contengono motivi geometrici, altre decorazioni figurative. La poliedricità della collezione dimostra un’attenzione verso forme lontane tra loro, tuttavia accomunate da una disciplina stilistica fortemente unitaria.
Come la serie Horizontal, dall’essenzialità quasi giapponese; o la serie Veia, che si richiama a una forma classica di horror vacui. Numerosi sono infine i rimandi all’arte italiana, e non solo.

Un esempio rappresentativo di come Kiasmo rappresenti una forma di pensiero totalizzante, in grado di racchiudere arte, architettura e design, è la recente realizzazione della Cappella Funeraria Schito, situata nel cimitero di Otranto: qui sono presenti bassorilievi, affreschi, dipinti e intarsi marmorei; troviamo racchiuse in un’architettura sacra le molteplici ossessioni per l’arte e l’artigianato che costituiscono il valore assoluto di Kiasmo.

Un binomio originale e inscindibile, quello tra l’artista Vincenzo D’Alba e Kiasmo, reso ancor più prestigioso dalla presenza del direttore creativo Francesco Maggiore e del responsabile commerciale Mauro Melissano. Un team che ha trasformato un intreccio di idee e discipline in un’azienda unica nell’attuale panorama culturale e commerciale italiano.

Scoprite tutte le collezioni del brand visitando il sito ufficiale.

Rispondi

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome