CONDIVIDI
Stazione Bohem di Paratico Sarnico

La suggestiva location della stazione Bohem di Paratico Sarnico, situata nel suggestivo contesto di Mornico al Serio sul lago d’Iseo, fra i vigneti della Franciacorta, si tinge di nuove tonalità e nuova luce, grazie agli arredi Pedrali.

La stazione Bohem di Paratico Sarnico: un pezzo di storia

La storica stazione Bohem di Paratico Sarnico risplende di un’armoniosa sintesi tra storia, tradizione e innovazione. A reinterpretarne in chiave innovativa ed estrosa lo stile maestoso delle tipiche dimore milanesi anni ’30, senza però far perdere l’originaria eleganza della struttura, è Ernesto Pigni, scenografo e interior designer a cui va il merito di aver recuperato uno spazio storico come quello dell’incantevole stazione Bohem di Paratico Sarnico, trasformandolo in un luogo avvolgente e confortevole, con uno stile da dimora abitativa.

L’intervento ha interessato 3 diverse attività: la Boutique di fiori, la Caffetteria e la Confetteria, perfettamente armonizzate in un concept unico. Contribuiscono a dare una nuova veste agli spazi le sedute, le poltrone, i tavoli e l’arredo outdoor Pedrali. Ogni elemento d’arredo risponde ad una precisa esigenza di cambiamento, nel rispetto della storia e della tradizione del luogo: un mix di innovazione e ricerca tecnologia, di avanguardia ed eleganza.

Per la caffetteria e per l’atrio d’ingresso sono state scelte le poltroncine Tweet, versatili e raffinate, e le Log, dai volumi morbidi e accoglienti, realizzate in velluto e personalizzate negli abbinamenti di colore per armonizzarsi alla perfezione con gli ambienti.

Le lampade wireless Giravolta, ispirate alle lanterne di un tempo, illuminano gli ambienti regalando un’atmosfera suggestiva e raffinata, mentre la decorazione in finto marmo della scala, i graffiti dell’atrio, il ricorso a tessuti quali il velluto e la stessa scelta dei colori, rievocano i fasti dei salotti d’epoca.

Sembra di vivere in un film di Baz Luhrmann: graniglie dei pavimenti, imponenti serramenti interni ed esterni, la scala in pietra, le ringhiere e l’altezza dei soffitti.

Persino l’outdoor riprende i colori dell’antico graffito presente sulla facciata esterna della stazione e delle ritirate, con le sedute Pedrali pensate per gli spazi esterni, dallo schienale basso interamente in acciaio, dotate di un carattere estivo e solare.

Scopri di più sul sito ufficiale Pedrali.

Rispondi

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome