CONDIVIDI
Sneakered

Contribuire a diffondere la consapevolezza e l’apprezzamento per i prodotti del passato attraverso accessori quotidiani: questo l’obiettivo della collezione Sneakered di Gianluca Gimini, che ha creato delle scarpe da ginnastica davvero particolari.

L’idea di partenza è stata quella di aumentare la popolarità di prodotti storici, come il dopobarba Proraso o il caffè Paulista, tra i giovani – che spesso conoscono superficialmente o non conoscono affatto questi prodotti del passato. Ma ecco che da una semplice idea sono state create delle splendide sneakers che riprendono i colori e la struttura della vanillina Pan degli Angeli o della lacca Splend’Or.

Scarpe ispirate a modelli di brand che hanno già un ampio mercato – come Adidas, Lacoste, Nike, Puma, Reebok e altri. Molte hanno il classico design a stivaletto con lacci e suole ammortizzate da training, oppure piatte come i modelli più diffusi di Converse. Altre, invece, sono davvero particolari, come ad esempio le scarpe che omaggiano il dopobarba Floid, munite di una pompetta progettata per essere inserita nel polsino dei pantaloni.

SneakeredLa domanda che sorge spontanea è se veramente queste sneakers possano essere commercializzate. Il designer di queste particolari scarpe da ginnastica, in una recente intervista, ha affermato di essere stato contattato “da un’azienda leader mondiale nella produzione di sneakers, dall’ufficio commerciale di uno dei marchi che ha omaggiato e da un imprenditore tedesco”. A quanto pare le possibilità di sviluppare questo progetto sul mercato nazionale e internazionale sarebbero concrete, anche se sarebbe certamente complesso mettere d’accordo i diversi proprietari dei copyright.

Il progetto resta ambizioso, realizzando un connubio perfetto tra l’amore per il design classico e quello per le scarpe da ginnastica: i consumatori dei prodotti di un tempo o gli appassionati di sneakers grintose e bizzarre apprezzeranno certo queste creazioni.

Fare tesoro del passato significa anche saperlo riattualizzare e la creazione di queste scarpe è la dimostrazione che questo è possibile.

Rispondi

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome