CONDIVIDI
baleri design lifestyle

La casa del Grande Fratello Vip 2018 arredata da Baleri Italia. L’open space da 850 metri quadrati, situato al centro della casa, assieme al bagno e alla zona trucco, si contraddistinguono per la forte personalità contemporanea, con elementi ironici, funzionali, e per la qualità delle materie prime. Un evento importante, che ha dato la possibilità a Baleri di far toccare con mano l’eleganza dei propri prodotti ai milioni di telespettatori collegati con uno dei programmi televisivi più seguiti.

Per organizzare lo speciale allestimento sono stati utilizzati tutti gli elementi più blasonati. Nello specifico, una mini collezione degli architetti e designer svedesi Claesson Koivisto Rune, composta da Miss Match, un sistema divano componibile caratterizzato da un forte dinamismo e Roundel, un tavolo da pranzo di presenza scultorea. Poi, ancora, il sistema di sedute Trays, un allestimento di ispirazione Fifties che include divani, poltrone, pouf e dormeuse disegnato dagli stessi Parisotto + Formenton. P+F architetti fanno parte di un progetto avviato da Baleri nel 2017, che ha portato l’azienda a un rilancio del brand, proprio grazie alla nuova art direction. Un percorso volto a un’attualizzazione del marchio e delle sue collezioni, partendo dalla riscoperta e dalla valorizzazione dei valori fondanti dell’azienda.

Ma non è finita. La Casa del Grande Fratello Vip ha ospitato anche Kin, una famiglia di sedie dining tra il domestico e il contract, disegnata da Radice Orlandini designstudio; e la coppia di maxi sedute Chromosome X & Chromosome Y, firmata da Denis Santachiara, l’imponente poltrona Richard III, l’appendiabiti Bloom e per finire i poggiapiedi Tato e Tatino.

Il tocco di design in più conferito da Baleri Italia ha riguardato quel loro tipico linguaggio trasversale, in grado di rispondere alle esigenze degli spazi e dell’abitare contemporaneo, con una particolare attenzione per gli ambienti living.

baleri design lifestyle 1

Rispondi

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome