CONDIVIDI
speciale-nautica-2020-design-lifestyle
Quello della nautica è un settore in forte ascesa, soprattutto a seguito della recente emergenza sanitaria che ci ha colpiti. Il distanziamento sociale fa ormai parte della nostra quotidianità e, com’era possibile immaginare, ha influenzato le nostre abitudini e anche il nostro modo di pensare al futuro. Con l’estate ormai iniziata e le vacanze alle porte, è facile immaginare che la soluzione ideale per scappare dalla città sia quella che ti garantisce di rilassarti in totale sicurezza ma strizzando l’occhio al design che non solo si adatta ma diventa protagonista di queste architetture tra le onde. Dagli arredi ai rivestimenti fino agli accessori, i migliori yacht del mondo scelgono i top del design per regalare eleganza a queste case mobili che non hanno nulla a che invidiare a una villa. TALENTI OUTDOOR LIVING Talenti è infatti entrato in porto e salito a bordo delle imbarcazioni di lusso, che hanno mollato gradualmente gli ormeggi dalla tradizione, favorendo l’ingresso del brand che è in grado di creare un’ideale continuità tra casa e yacht. È un business in aumento per la Talenti, che è partita dalle grandi dimensioni, ma che sta trovando un crescente impiego anche nelle barche più piccole. Da Azimut a Benetti, da V Marine a Sanlorenzo Yachts, passando per Ferretti Group, Canados, Weider e CRN Navi, sono molteplici gli esempi. Ultimo, in ordine di tempo, la collaborazione con Baglietto per il nuovo 48 T-Line, Silver Fox. Gli arredi Talenti hanno trovato spazio nel lussuoso sundeck, che ospita anche una piscina a sfioro, nell’area pranzo e nel grande beach club a pelo d’acqua di questa nuova meraviglia da 48 metri di casa Baglietto. speciale nautica 2020 design lifestyle Tra le collezioni selezionate per questo paradiso estetico galleggiante, spiccano senza dubbi capolavori come Casilda e Cleo, firmate rispettivamente da Ramòn Esteve e Marco Acerbis, che confermano come il design non può essere intrappolato fra rigide pareti. Con questo progetto, Talenti conferma la propria ascesa all’olimpo del design mondiale, un ulteriore tassello di una strategia d’espansione che vedrà la propria consacrazione nell’inaugurazione di una nuova e avveniristica sede produttiva entro la fine dell’anno. LISTONE GIORDANO E OLIVARI La capacità di aprirsi a nuove suggestioni pur rimanendo fedeli al proprio heritage, il coraggio di osare spingendo oltre i propri limiti per immaginare soluzioni innovative, hanno portato Listone Giordano, brand di riferimento nel settore del parquet d’alta gamma, e Sanlorenzo ad avviare una nuova prestigiosa collaborazione che questa volta ha coinvolto uno dei mostri sacri del design mondiale. Sanlorenzo ha infatti affidato a Patricia Urquiola il progetto di interior del nuovo yacht SD96 presentato ufficialmente in occasione del Cannes Yachting Festival 2019. Prima nel proprio ambito, Sanlorenzo ha poi coinvolto nei progetti di interior degli yacht firme autorevoli come Dordoni Architetti, Antonio Citterio Patricia Viel e Piero Lissoni (Art Director dell’azienda dal 2018), grazie ai quali ha introdotto nuove visioni che le hanno permesso di reinterpretare il concetto di spazio a bordo, vero e proprio atout di Sanlorenzo, attraverso innovazioni e inediti stilemi. Tra i principali cantieri al mondo nella produzione di yacht e superyacht, Sanlorenzo sviluppa così con SD96, un nuovo progetto, frutto di continua ricerca e attenzione nei confronti delle esigenze di vivibilità a bordo. SD96 è l’entry level della storica linea di yacht semidislocanti SD di Sanlorenzo, un modello di 28 metri di lunghezza che andrà a sostituire SD92, prodotto di successo del cantiere varato nel 2007 con ben 27 unità vendute, mostrandone la sua naturale evoluzione, mantenendo quella coerenza stilistica che da sempre distingue il cantiere. Anche le maniglie sono fortemente di design e disegnate da Patricia per Olivari. Si tratta di Conca firmata sempre dalla Urquiola, una maniglia importante, di carattere, ma nello stesso tempo leggera: da accarezzare, più che da impugnare. G.T.DESIGN G.T.Design, brand italiano pioniere del tappeto contemporaneo, ha all’attivo diverse collaborazioni nel settore della nautica, da San Lorenzo al Gruppo AdmiralTecnomar. Le collezioni più richieste per questo ambito specifico sono Passo Doppio, Intouch e Textures Millerighe, oltre all’intramontabile Kama, prodotto dal 2001 ed entrato nella storia del design, associato sempre più spesso ai pezzi dei maestri, grazie alla palette di colori pieni e vibranti. Kama, usato anche all’interno di un progetto d’interior per Ferretti Yatchs, cattura la luce e la lascia fluttuare dalle sue trame. Soffice al tatto, brillante alla vista, la fibra di viscosa intrecciata a mano si rivela sontuosa e selvaggia insieme. A fianco di Kama Original, sono disponibili anche Kama Ambient, associato ai più noti brand dell’arredamento internazionale e Kama Perline, la naturale evoluzione di questa storica tessitura di G.T.Design. L’armatura a Bouclè tessuta a mano, rende ancora più ricca la superficie di questi tappeti che vibra come sabbia brillante alla luce del sole. Una superficie brillante e vivida nell’ambiente che ancora nessuno è riuscito a imitare. Forma e luce nello spazio. design lifestyle speciale nautica 2020FIR ITALIA È oramai appurato che l’interior design Made in Italy ha conquistato anche la progettazione nautica fino a cambiarne i codici estetici, che oggi sono sempre meno legati al mondo marino e sempre più metropolitani e contemporanei. Anche nel mondo nautico, sempre maggiore attenzione e considerazione vengono impiegate nella scelta degli accessori e nella cura dei progetti di interior: le atmosfere di bordo degli yacht cambiano e si adattano con un immaginario contemporaneo elegante e metropolitano. La filosofia di Fir si basa sull’idea che una progettazione giusta e funzionale della rubinetteria può tenere conto di molteplici aspetti, dai nuovi canoni estetici, alle esigenze dell’ambiente e alla salvaguardia delle risorse primarie, tutto ciò a partire dal risparmio in termini di consumo di acqua, naturalmente. Da quasi un anno Fir Italia è impegnata in un’importante attività di rebranding che sta animando l’azienda, con lo scopo di rafforzare il proprio posizionamento di mercato. Nasce così un nuovo payoff “Obsessive Design Engineering” ovvero il dna di Fir Italia. L’anima del brand, infatti, è composta da quel perfezionismo e dall’approccio ossessivo che c’è dietro la realizzazione dei suoi prodotti, tra cui l’ultima grande novità, il programma Green Total Look, caratterizzato dall’utilizzo di materiali ecocompatibili primo fra tutti l’acciaio inossidabile AISI316L, da soluzioni “energy saving” e da un design ultra minimalista di nuova generazione. Fir Italia ha scelto l’acciaio inossidabile AISI316L perché è il migliore in termini di resistenza alla corrosione. Questo prezioso materiale è caratterizzato da un’altissima resistenza e durata nel tempo, è altamente eco-compatibile e quindi può essere riciclato al 100%; è estremamente facile di pulire e ultimo aspetto ma non trascurabile ha un elevato coefficiente igienico. Per tali ragioni, i prodotti realizzati in questo materiale sono ideali per essere utilizzati, oltre che in bagni e spazi doccia domestici, anche in aree benessere, Spa, zone marine, termali e ambienti fortemente acidi. L’acciaio inossidabile AISI316L risulta compatibile con la richiesta di grande resistenza agli agenti atmosferici e alla salsedine quindi è particolarmente utilizzato nel settore nautico e nei progetti di interior design di barche e yacht. Il nuovo programma rivoluzionario Green Total Look porta FIR Italia ad allargare la sua già ampia offerta con una collezione di rubinetteria totalmente “green”. Green Total Look si basa su tre importanti asset: tutti i materiali impiegati sono materiali eco-compatibili; le rubinetterie infatti sono infatti realizzate interamente in acciaio inossidabile AISI 316L e le relative parti incasso – che fanno parte del sistema universale FirUnico® – possiedono un’anima interna in ottone ADZ a piombo zero. Le soluzioni sono «Energy Saving» e i miscelatori lavabo sono a risparmio idrico, equipaggiati di serie con riduttori di portata del getto d’acqua a 5 l/m, mentre i soffioni doccia sono ingegnerizzati per poter funzionare con appena 9 l/m. Questo si traduce in una riduzione di circa il 50% dei consumi di acqua in bagno! Le collezioni di rubinetteria PlaySteel® e LifeSteel® inoltre sono caratterizzate da un design che va oltre il minimalismo, spingendosi verso forme geometriche squadrate ancora più essenziali, sfruttando appieno le caratteristiche proprie dell’acciaio.
speciale nautica 2020 design lifestyle
SONY DSC
Anche la nuova collezione Stainless Steel gode del programma Green Total Look e si articola in diverse linee; la PlaySteel58, che riprende lo storico concept di design di Playone® nella sua versione originale in ottone cromato: da un unico pezzo di acciaio inossidabile nasce così PlaySteel®. La bocca di erogazione si assottiglia in maniera estrema, senza perdere in solidità e durata nel tempo e il risultato è una bocca di pochi millimetri, uno spazio davvero minimo all’interno del quale scorre il flusso di acqua miscelata. Un design squadrato ultra minimalista di nuova generazione, unico nel suo genere, con forme e angoli estremi. Le rubinetterie PlaySteel® sono disponibili anche nella versione con maniglia in DuPont™ Corian®, colore bianco Glacier White oppure nero Deep Nocturne.

Rispondi

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome