CONDIVIDI
spille-design-lifestyle-1

Il souvenir, si sa, è sempre un aspetto “complicato” del viaggio. Portarsi a casa un pezzo dell’esperienza fatta all’estero può rivelarsi un vero e proprio dilemma, soprattutto per gli architecture addicted, che non si accontentano delle solite calamite.

spille-design-lifestyle-2E allora ci ha pensato il duo Drop-a-Pin, marito e moglie, architetto e graphic designer di professione, che hanno studiato e messo a punto un modo per ricordare i loro cinque anni di viaggio in giro per il mondo.
E hanno creato le Architectural Enamel Pin, ovvero le spille con riprodotti, in una veste davvero di design, gli edifici storici o iconici delle più importanti capitali mondiali.

Grazie alla propria passione per il viaggio e l’architettura, unita a un forte senso del senso del design e con un approccio minimalista, sono “nati” questi piccoli ma davvero di impatto souvenir, messi a punto grazie alla raccolta in crowdfunding su Indiegogo e oggi acquistabili tramite il sito, al prezzo di 9 euro.

Un omaggio all’architettura delle diverse metropoli mondiali, come la Eames House di Los Angeles, la Villa Savoye di Le Corbusier e la Geisel Library di William Pereira a San Diego e per i fan Mies van der Rohe, c’è anche la spilla “Less is More”. Il risultato è davvero accattivante, con colori e dettagli caratteristici.

Rispondi

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome