CONDIVIDI
Brera Design District 2018

Brera Design District presenta la IX edizione della sua Design Week durante settimana del Fuorisalone 2018, a Milano dal 17 al 22 aprile.

Brera Design District: il distretto di promozione del design a Milano

In questi anni il Brera Design District ha consolidato la sua posizione come distretto di promozione del design a livello nazionale, caratterizzato da una ben precisa identità e in contatto con i più blasonati professionisti e brand italiani, nonché con investitori e sponsor di altissimo livello. Studiolabo è lo studio creativo/agenzia che gestisce l’organizzazione dell’evento, con un team di operatori specializzati nel design della comunicazione: concept e graphic design, digital marketing e marketing strategico.
Solo durante lo scorso anno, la Brera Design Week ha potuto contare circa 180 eventi e 300 aziende coinvolte, con oltre 300.000 visitatori complessivi. Forte di questi numeri, l’edizione di quest’anno ha un calendario di eventi estremamente fitto, ricco di progetti speciali e iniziative culturali da non perdere.

Brera Design Days presenta “Be Human: progettare con empatia”

Nel corso dei Brera Design Days 2017 l’empatia è stato fra i temi più dibattuti: da qui è nata l’ispirazione che ha portato alla scelta del tema Be Human: progettare con empatia, incentrato sulla conoscenza degli utenti/clienti come punto di partenza nella fase di ideazione e progettazione di un nuovo prodotto.

La capacità di immedesimarsi nell’altro e comprendere i suoi bisogni deve precedere la creazione di soluzioni: questo il concetto basilare nel lavoro del progettista. In un mondo ormai dominato dalla digitalizzazione, che vede nell’intelligenza artificiale il futuro della tecnologia, un concetto tutto umano come l’empatia diviene una risorsa scarsa, che costituirà un fattore competitivo fondamentale per prodotti e servizi, in quanto elemento non presente, anche nei robot più avanzati.

Il ruolo dell’emozione nella nascita di un progetto

Se l’empatia è per certi versi il motore della fase creativa, l’emozione ne è senza dubbio un diretto risultato, quell’emozione che è insita in tutti gli oggetti e viene portata alla luce dalle mani del designer. Tra gli ambassador di quest’anno al Brera Design District vi sono numerosi talenti che credono nell’aspetto emozionale del design, nell’empatia che nasce tra oggetti, luoghi e individui.

Cristina Celestino, con la sua delicata visione estetico-progettuale, intreccia una formazione architettonica con un raffinato gusto personale, che è prima di tutto sensibilità per il bello.

Elena Salmistraro mette al centro delle sue opere l’aspetto più puramente artistico, per suscitare sensazioni intense e arrivare all’anima attraverso il design, il tutto per trasmettere la sua vena poetica ispiratrice.

Daniele Lago intende il design come progettazione di un’esperienza sensoriale; l’artista, nato a Brera nel 2009, ha cambiato gli schemi con la formula dell’Appartamento LAGO, creando un esempio d’interazione tra prodotto e persona.

Il Brera Design District si inserisce nel più ampio disegno dell’Amministrazione di portare la vivacità e la creatività della Design Week in tutti i quartieri cittadini, convinti che queste non siano solo occasioni di esposizione o incontro per operatori e addetti ai lavori, ma soprattutto occasioni per offrire alla città e ai suoi abitanti la possibilità di scoprire nuovi linguaggi creativi e giovani talenti, in sintonia con i tanti artigiani e attività presenti nel quartiere. La Design Week continua a crescere in città e nell’intera area metropolitana di Milano. I momenti di incontro e di vitalità nelle zone del design sono sempre più attrattivi. Un risultato reso possibile grazie al lavoro corale tra il Comune di Milano e i diversi operatori uniti dalla volontà di promuovere Milano nel segno della creatività e dell’innovazione.

Cristina Tajani, Assessore alle Politiche per il Lavoro, Moda e Design 

Tutte le info sul sito uffiicale di Brera Design District.

Rispondi

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome