CONDIVIDI
takeoffday-designlifestyle
Anche quest’anno, il 30 novembre abbiamo seguito l’annuale appuntamento con il Take Off Day, istituito per gli studenti del master in Car Design di Italian Design Institute. La cornice nella quale si è sviluppato l’evento è quella onirica e illuminata del Museo Enzo Ferrari, nonché la casa che ha dato i natali, nel 1898, al dinamico genio del fondatore della Casa del Cavallino, senza l’estro del quale, oggi, il rosso sarebbe solo un colore e le curve sarebbero solo elementi geometrici. Quest’anno gli studenti si sono cimentati con una mission davvero ardua: realizzare la futura generazione di un grande classico che ha vissuto la sua epoca d’oro dal 1966 al 1975: La Ferrari Sport Prototipo, rivolgendo un occhio alla bellezza classica del suo illustre passato, ma immaginandola in un futuro in cui il suo design sia interpretabile come moderno precursore dei tempi. Compito indubbiamente complesso, ma certamente stimolante per gli aspiranti Car Designer che hanno avuto l’occasione di concludere il loro percorso di studi con la progettazione della rivisitazione storica di una elegante e dinamica signora che ha fatto la storia del Car Design. Presenti per l’evento anche i docenti del Master, i designer Maurizio Corbi e Marco Amadio. Ospite d’onore, Andrea Mocellin, docente di fama internazionale, noto in tutto il mondo per la progettazione di Revolve, la prima ruota modulare della storia che potrebbe stravolgere il concetto del viaggio pendolare.

Rispondi

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome