CONDIVIDI
Artur Dabrowski

Anelli, collane, polsini e braccialetti: sono i gioielli stampati in 3D dall’architetto Artur Dabrowski nel suo studio di Brooklin, dove ha luogo il workshop Multiply like rabbits – “Riprodursi come conigli” – incentrato sulla modellazione e stampa tridimensionale di preziosi d’ogni genere e forma.

Artur Dabrowski: Multiply like rabbits

L’attenzione alla costruzione del brand e alla sua commercializzazione parte dal concetto di profondità, che Artur Dabrovski affronta tanto a livello formale (linee d’ombra, accentuata profondità di campo) quanto di significato: dietro ogni oggetto c’è infatti una storia ben precisa.

“Pur affidandomi a una struttura architettonica nelle linee dei progetto, utilizzo i conigli come personaggi per creare storie dal finale aperto” spiega Dabrovski, parlando della serie Multiply like rabbits. “Tutti mi chiedono sempre: perché i conigli? Ho iniziato a disegnarli negli angoli dei miei quaderni quando andavo a scuola, utilizzandoli per personificare concetti o esprimere pensieri, situazioni ed emozioni che provavo. Trovo che sia molto divertente e giocoso immaginarli personificati: il coniglio è carino, saltella in giro, mangia, si riproduce… e vive la sua vita con leggerezza.”

Per quanto riguarda gli elementi architettonici inseriti nella serie, il designer fa ricorso a modelli con un significato e un valore personale:

“Gli archi di mattoni erano un’ossessione per me quando frequentavo la facoltà di architettura: c’è qualcosa di prettamente tattile e nostalgico nel dar loro un significato e una funzione al di fuori dal tempo e dello spazio: sono cresciuto in un edificio di mattoni a Brooklyn, per questa ragione associo il mattone a un’idea di rifugio: L’arco diventa metafora di un portale attraverso il quale potevo trovare sfogo in libertà, esprimendo senza alcun imbarazzo la mia personalità introversa”

Stampa 3D e processo di Microfusione

Artur Dabrovski è riuscito a incorporare il suo peculiare amore per il disegno di conigli all’interno dei suoi progetti. Tutti i gioielli sono realizzati a partire da modelli 3D ad alta risoluzione con un procedimento di microfusione (anche nota come “fusione a cera persa”). Il procedimento consiste nello stampare il modello in cera con una stampante 3D ad alta risoluzione. Il modello viene quindi immerso in gesso liquido, che viene fatto solidificare.

Tutti i gioielli di Artur Dabrovski sono rifiniti a mano nei minimi dettagli dopo la stampa, utilizzando 3 colori principali (ottone, bronzo e argento) con un risultato finale di indubbio pregio.

Scopri l’intera collezione di Artur Dabrovski: Multiply Like Rabbits

Rispondi

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome