CONDIVIDI
Campi da Golf in Italia

Dentro ciascuno di noi c’è un solo, vero, autentico swing, una cosa con cui siamo nati, una cosa che è nostra e nostra soltanto“, recitava Will Smith nel film La leggenda di Bagger Vance. Nel golf ognuno trova se stesso attraverso la ricerca dello swing perfetto: qualcosa di intimo, un movimento naturale, non costruito, ma solo affinato dalla tecnica.

Per cercare la miglior giocata è fondamentale instaurare la più intima connessione tra uomo e natura, per questo il posto in cui si pratica una disciplina così esclusiva è una componente imprescindibile per sentirsi totalmente a proprio agio e dare il meglio di sé. Scopriamo insieme i più prestigiosi campi da golf in Italia.

Il Golf in Italia: club house esclusive in strutture con oltre un secolo di storia

Da Nord a Sud, l’Italia ha la fortuna di regalare agli appassionati dei campi da golf in contesti radicalmente diversi: con le montagne sullo sfondo, tra i laghi di pianura o in riva al mare, là dove si fanno i conti con le condizioni atmosferiche più variabili. Difficile stilare una vera e propria classifica dei migliori campi da golf in Italia, che cambia annualmente sulle riviste di settore; anche perché, al netto della bellezza del paesaggio, bisogna ovviamente guardare altre caratteristiche, che vanno dalla manutenzione del verde al prestigio della club house, passando per la tradizione fino ad arrivare al palmarès. Ragione per cui quello che proponiamo vuole essere un elenco dei campi da golf in Italia più apprezzati, più che una vera e propria classifica.

Olgiata Golf Club

Situato alle porte di Roma, è stato definito il posto con i più bei campi da golf in Italia da varie riviste, fra cui il prestigioso Golf Digest. L’intera struttura nacque nel 1961 e fu realizzata dall’architetto inglese C. Kenneth Cotton. A disposizione dei giocatori ben 27 buche immerse in una grande pineta, una club house esclusiva con tutti i servizi per i soci, comprese piscina a palestra.

Chervò Golf San Vigilio

Tappa obbligata per gli amanti della natura, uno dei migliori paesaggi godibili da una qualunque delle 36 buche a disposizione, a due passi dal lago di Garda, il San Vigilio si trova a Pozzolengo, in provincia di Brescia. La sua club house è stata eletta la più bella d’Italia: l’impatto visivo del braciere con cappa sospesa al centro della sala e la sua grande terrazza fanno di questo posto uno dei più raffinati del settore.

San Domenico Golf Club

Immerso negli ulivi pugliesi, in oltre 6.300 metri quadri di verde che si affaccia sul mare, questo Golf Club a Savelletri di Fasano, in provincia di Brindisi, dispone di 18 buche adatte a ogni genere di giocatore. Viene considerata una delle migliori strutture in tutta Italia, un luogo suggestivo in cui poter praticare lo sport, a pochi passi da alberi secolari e paesaggi incantevoli.

Circolo del Golf Roma Acquasanta

Nato nel 1903, sorge proprio sull’Appia Antica, con vista sull’Acquedotto Claudio e il Mausoleo di Cecilia Metella, nobildonna romana vissuta nel I secolo avanti Cristo. La struttura può vantare la presenza negli anni di illustrissimi personaggi coronati. Dotato di 18 buche, il Circolo dà la possibilità di spostarsi tra salite e discese, immergendosi in un verde meraviglioso.

Golf Club Villa d’Este

Uno tra i più esclusivi della Lombardia, si trova sulle sponde del Lago di Montorfano, tra le colline comasche. Il paesaggio che propone è diverso dai soliti golf club: una volta entrati nella zona verde, sembra di essere catapultati in un paesaggio scozzese. Dal punto di vista tecnico è un’attrattiva per gli esperti di golf, disponendo di 18 buche, tra le più difficili par 69 in tutta Italia.

Circolo Golf Torino La Mandria

Si trova a Fiano Torinese, all’interno dell’omonimo parco, a due passi dalla Reggia di Venaria Reale. La stessa location famosa per essere riserva di caccia dei Savoia, è altrettanto celebre per detenere il palmarès più titolato del Paese. A disposizione dei soci ci sono 36 buche, tecnicamente difficili a causa dei vari ostacoli naturali da superare, oltre a 18 putting green.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Rispondi

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome