CONDIVIDI
lenzuola d'oro

Dopo 4000 anni sarà finalmente possibile dormire lunghi e comodi sonni nell’oro a 24 carati. Lungi dall’essere l’anteprima di una nuova fiaba della Walt Disney, è la realtà presentata in anteprima mondiale al Salone del Mobile di Milano. Si tratta di lenzuola mai realizzate prima nella storia dell’umanità: la parure d’oro ideata dalla società 24 Carat Gold Sheets, è stata creata da Piana Clerico 1852, su disegno del maestro orafo Federico Buccellati.  lenzuola lusso

L’oro – si legge in una nota – è da sempre simbolo di ricchezza e regalità, stimola la saggezza e la voglia di conoscenza, ha un effetto protettivo, porta energia vitale, aumenta l’autostima, la forza di volontà, il coraggio, amplifica la positività. Oggi, dopo oltre 4.000 anni, è finalmente possibile dormire avvolti da lenzuola d’oro e godere dei benefici del prezioso metallo“.

lenzuola lussoLe lenzuola sono state realizzate con il filo d’oro di Piana Clerico 1582, contenente il 40% di oro puro 24K, per letti matrimoniali. L’edizione è limitata e prevede la produzione di 100 esemplari: soltanto 100 persone in tutto il mondo avranno quindi, per il momento, la possibilità di dormire avvolti nell’oro.

La parure, composta da lenzuolo, copri piumino e quattro federe, ha un prezzo base che parte da 200 mila euro. Agli acquirenti sono stati consegnati, insieme al completo, anche una spoletta di filo d’oro e le istruzioni utili per lavare e conservare le lenzuola, al fine di custodirne la lucentezza e le proprietà energetiche.

Lenzuola d’oro: le proprietà energetiche

L’oro è un minerale noto per i suoi effetti benefici, utile contro i problemi alla vista e l’impotenza. È considerato inoltre portatore di energia vitale, di coraggio, di forza di volontà e di pensieri positivi. Famoso per la sua natura protettiva, è da sempre il simbolo occidentale di benessere e maestosità, mentre nel Buddhismo è considerato uno dei sette tesori e viene accomunato alla fede o la retta convinzione.

[Foto milano.repubblica.it]

Rispondi

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome