CONDIVIDI
milano città del design 2019 design lifestyle

Milano è la migliore città al mondo per il design. Un premio speciale, conferito ogni anno dalla rivista inglese Wallpaper. Una giuria, seguendo determinati parametri, consegna diversi riconoscimenti in quella che ad oggi è una delle competizioni di livello mondiale.
Tra i premi consegnati, ci sono il Best Domestic Design, Best New Public Building, Best Women’s Fashion Collection e tanti altri, e spicca anche il premio come Best City 2019, conferito, appunto, alla città di Milano.

La stessa metropoli che poco tempo fa è stata nominata miglior città italiana per la qualità della vita, può aggiungere una nuova medaglia, consegnata per la sua capacità di vivere una vera e propria “rinascita”.
I progetti per l’anno in corso, che riguardano la capitale lombarda, vanno da nuove costruzioni a riqualificazione di aree dismesse. Si pensi a quei progetti di rilievo mondiale, come il nuovo Apple Store di piazza Liberty e il restyling del Gucci Hub. Il primo è stato ideato all’interno degli spazi una volta riservati al Cinema Apollo, e sarà un luogo in cui condividere le zone di lavoro, grazie anche a un programma di lezioni di design e fotografia che consentiranno di utilizzare questi ambienti per una crescita professionale.

Il design di Milano porta anche un nome importante della gastronomia italiana. Quella di Carlo Cracco. La nuova location del suo ristorante in Galleria Vittorio Emanuele è uno dei progetti di design più famosi di Milano.
Ma i due nomi che rendono questa città come “capitale” del design italiano, sono Miuccia Prada e Giorgio Armani. La riqualificazione della Fondazione Prada, un restyling totale che l’ha portata a diventare centro di aggregazione delle culture. E l’Armani Silos, il museo che porta il nome dello stilista milanese.

Ma il periodo dell’anno in cui la città si trasforma in un vero e proprio ritrovo di amanti dell’arte, del design, dell’architettura in ogni sua forma, è quello dedicato alla Design Week. Un “particolare” che non si può tralasciare, alla luce delle centinaia di eventi sparsi in tutta la città.
Una città multietnica, multiculturale, che merita di essere stata premiata quale città del design per l’anno 2019.

Rispondi

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome