CONDIVIDI
Solid Geometry Pedrali - Salone del Mobile 2017

I volumi primari accolgono e valorizzano la nuova collezione Pedrali al Salone del Mobile 2017, Solid Geometry, realizzata dallo studio milanese Calvi Brambilla per rendere omaggio alla solidità del marchio italiano attraverso la metafora legata alla geometria dei solidi.

Solid Geometry by Pedrali

Si tratta dei nuovi modelli: prodotti versatili e funzionali realizzati in legno, metallo, materiali plastici e imbottiti, che dimostrano e valorizzano l’ampia capacità produttiva dell’azienda; composizioni di volumi primari che diventano palcoscenici spontanei e scenografie essenziali, dai colori e dalle luci contrastanti.

Un’ambientazione decisamente british per Nym, la prima collezione totalmente in frassino massello disegnata da Cazzaniga Mandelli Pagliarulo, da cui emerge il legame con l’eleganza delle sedute della tradizione Windsor.
Atmosfere più estive e californiane anni ’60 quelle della la collezione Reva, disegnata da Patrick Jouin.
Si passa poi ai cactus e al caldo sole del Messico con la collezione Sunset di Alessandro Busana, ideale per assaporare un’atmosfera soleggiata.

Il percorso espositivo continua con volumi dedicati alle restanti collezioni: come la lampada wireless outdoor Giravolta disegnata da Basaglia Rota Nodari, presentata quest’anno in concomitanza con Euroluce. Fox, collezione di poltroncine caratterizzate da un armonico mix di materiali, frutto della seconda collaborazione con Patrick Norguet. Buddy, famiglia di pouf e tavolini dal carattere amichevole e versatile, disegnata da Busetti Garuti Redaelli. E per finire Babila Comfort, poltrona lounge che va ad ampliare l’omonima collezione disegnata da Odo Fioravanti (che proprio quest’anno celebra 10 anni di collaborazione con Pedrali) e il pannello fonoassorbente Snooze, primo progetto sviluppato con Marcello Ziliani, presentato nell’anno di Workplace 3.0.

Rispondi

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome